Servizi per l’invio di sms che utilizzano le api SMS

Sfruttare le API SMS per la gestione di marketing e assistenza ai tuoi clienti tramite gli SMS

L’SMS Marketing permette ad aziende e professionisti di raggiungere centinaia di contatti in pochi istanti, il tutto ad un prezzo contenuto e con un alto tasso di conversione, questo significa che quasi tutti i messaggi ricevuti vengono letti.

I vantaggi di questo approccio per il cliente sono noti ed indubbi, e quasi banali, tutti hanno un telefono cellulare, anche quelli più obsoleti ricevono gli sms e il messaggio è vissuto come meno impersonale ed invasivo rispetto ad altre forme pubblicitarie (le email, ad esempio, finiscono spesso cestinate senza essere neanche aperte oppure c’è sempre un rischio SPAM quando vengono inviate mail in modo automatico).

Non stiamo dicendo che bisogna inviare tutte le comunicazioni tramite SMS, anzi, la mail è un canale di comunicazione oramai imprescindibile per ogni azienda, come lo è il telefono, stiamo semplicemente dicendo che anche gli sms possono essere un canale di comunicazione da integrare nei processi dell’azienda.

Non solo, l’enorme diffusione degli Smartphone (a livello hardware veri e propri PC) e la possibilità di connettersi ad internet (spesso in maniera più veloce rispetto alle normali ADSL che in alcune zone d’Italia restano molto lente) rende possibili nuovi utilizzi per la messaggistica, non solo testuale ma ad esempio un sms può contenere un link verso una risorsa web.

E’ importante sottolineare nuovamente come si tratti di andare ad aggiungere un canale di comunicazione, grazie alle API sms che consentono l’integrazione tra il software di un’azienda ed un gateway che offre il servizio di invio sms, il consiglio è quello di implementare nei propri sistemi anche l’invio di sms accanto ai tradizionali mezzi di comunicazione per finalità di “assistenza al cliente” o per finalità di marketing.

Quello che bisogna fare, una volta raccolti e organizzati i contatti dei clienti magari già presenti e profilati nel CRM aziendale, è cercare un buon fornitore (un provider) per inviare SMS in maniera massiva e sicura, sia che si tratti di SMS pubblicitari sia che si tratti di alert sms con finalità di “servizio” (per esempio per ricordare tramite sms una scadenza, un pagamento, un servizio, un appuntamento, un evento).

Per gli sviluppatori software e per i web developer, esiste la possibilità di sfruttare le API SMS ovvero delle librerie di programmazione già “pronte” e quindi inseribili in un sito internet (o in un e-commerce) oppure in un software già esistente.

Le api sms semplicemente consentono di utilizzare questo mezzo di comunicazione in programmi (siti web o software) già esistenti.

Cosa sono e a cosa servono le API SMS

API e l’acronimo di Application Programming Interface, sono dei codici che permettono di integrare le applicazioni per l’invio degli SMS direttamente nei server web, nei siti o nei client email, quindi fanno interagire programmi e/o piattaforme normalmente incompatibili tra loro.
E’ sufficiente una semplice configurazione per iniziare ad inviare SMS massivi monitorandone i risultati.

Per capire meglio come di cosa stiamo parlando si può visitare il sito SMSFactor.it un provider che offre questa possibilità.
Nella pagina dedicata alle API SMS sono presenti degli esempi di codice suddivisi in base ai vari linguaggi (C, java, PHP, Asp Net, Java Server Page) pronti per essere copiati e incollati nel software che si desidera utilizzare, bè non è proprio così semplice, ma rende l’idea del fatto che le API consentono una integrazione più veloce perchè “parte del lavoro” il programmatore se lo trova già pronto. A lui il compito di curare al meglio l’integrazione del servizio di invio di sms nel software gestionale o nel sito internet implementando così questa funzionalità (a questo servono le API SMS).

Implementare le API negli applicativi vi permetterà di gestire al meglio una eventuale campagna di SMS marketing  perché avrete la possibilità di:

  • accedere online in qualsiasi momento al sistema per controllare la ricezione dei messaggi di testo da parte dei clienti
  • verificare gli invii non validi (così da controllare l’anagrafica cliente ed eventualmente correggere il suo numero cellulare)
  • ottenere notifiche di ricezione (quindi avere la certezza della ricezione del messaggio sms)
  • programmare con anticipo gli invii si pensi ad esempio ad un e-commerce che vuole lanciare un nuovo prodotto di cui si conosce l’arrivo a magazzino e di cui si dispone di una lista di utenti che hanno manifestato interesse verso tale prodotto, sarà possibile grazie all’integrazione tra e-commerce e gateway sms (possibile tramite le api sms) inviare ad una data prestabilita un messaggio SMS a tutti i clienti potenziali con: un testo che “allerti” dell’arrivo dell’articolo, magari il prezzo e la disponibilità del prodotto e un bel link alla scheda articolo per chi volesse acquistare immediatamente e direttamente dal proprio cellulare.
    Oggi come oggi è molto probabile che gli utenti che leggono un sms possano connettersi ad internet, spesso ad alta velocità e immediatamente fruibile in modo veloce da qualsiasi luogo (anche dal proprio bagno o mentre si aspetta l’autobus per strada)
  • personalizzare i messaggi, gli sms sono uno strumento di marketing diretto, tramite le api sarà possibile “passare” al sistema di invio del messaggio il nome e cognome del cliente così da dare la massima attenzione al cliente stesso con un bel messaggio personalizzato che aumenta la possibilità di riscontro positivo da parte del cliente.
  • monitorare l’esito, i risultati di una eventuale campagna di sms marketing sono tracciabili (apertura, click sul link ecc).
    Certo se il messaggio ha una funzione meramente informativa i dati sono meno interessanti rispetto ad un e-commerce sul quale è sempre bene tenere traccia di TUTTO QUELLO CHE SUCCEDE per capire se l’investimento di una ipotetica campagna di sms marketing ha dato i frutti sperati.
    Cosa si intende per un sms di servizio?
    Ecco qua un esempio, uno studio dentistico potrebbe mandare ai clienti una allerta sms il giorno prima di un appuntamento con un testo del genere:  “Ciao Manuela ti volevamo ricordare che domani [data appuntamento] hai appuntamento con il DR. Franco per la pulizia dei denti alle ore 15.00 nel nostro studio in via Giotto 21” magari con link a Google maps o al sito web dello studio o alla pagina Facebook dello studio)
  • creare sms interattivi (quindi con un link verso una pagina web o verso un video o verso una infografica a seconda dei settori)
  • visualizzare il saldo crediti disponibili, come tanti servizi di questo tipo i servizi che offrono invii massivi di sms si fanno pagare a “consumo” come per esempio i servizi SMTP professionali o di marketing automation (si pensi solo per fare un parallelo a un servizio come GetResponse, il famoso servizio di email marketing).

Nello specifico dei nostri test, abbiamo provato le API nella versione PHP (il più importante linguaggio server web-based, tra l’altro questo sito è sviluppato su WordPress CMS scritto in php), la chiamata è relativamente semplice, richiede ovviamente un nome utente e una password (le credenziali di accesso al servizio di gateway sms a cui le api sms si interfacciano) dopo di che si passa all’invio dei dati del messaggio di testo (destinatario, messaggio ecc). Queste chiamate avvengono in php cURL (che gode oramai del supporto su quasi tutti i server Apache)

 Servizi per la gestione di API SMS

Oltre al già citato SMS Factor, le cui caratteristiche sono state descritte sopra (abbiamo ad oggi potuto testare solo la versione in PHP delle loro api sms, contiamo di testare nei prossimi mesi anche gli altri servizi e dedicare dei post ad-hoc lato integrazione delle api sms in tool di terze parti), vi proponiamo alcuni siti simili che offrono una buona manualistica rivolta agli sviluppatori che dispongono quindi di un servizio di API SMS e che funzionano in modo analogo (ad esempio si paga soltanto il “consumo effettivo”, ovvero la quantità di sms inviata.

SMSsender è sul mercato da oltre 14 anni e vanta partnership importanti e oltre 15.000 clienti. Anche Trendoo ha una lista di clienti notevole, circa 8.000, 300 partnership di rilievo e permette di esportare lo storico delle campagne in file excel. Skebby, nonostante il portale risulti al primo sguardo un po’ caotico, è un ottimo servizio scelto da ben 44.200 clienti. Mobyt ha al suo attivo 28.000 clienti e invia mediamente 950.000 sms al giorno. Comilo è un servizio totalmente made in Italy il che lo rende molto interessante per quelli che amano “comprare made in italy” o sostenere le aziende tecnologiche italiane.

Perché scegliere un servizio di SMS API professionale?

Si potrebbe pensare, soprattutto se si ha una piccola attività, che sia più semplice arrangiarsi da soli. In realtà, oltre all’evidente risparmio di tempo, alla possibilità di personalizzare, programmare e monitorare gli invii ci sono altre ragioni per cui vale la pena acquistare un servizio professionale.

Tutti i provider sopracitati offrono prestazioni di alta qualità che permettono ai clienti di

  • provare gratuitamente i loro servizi, quasi tutti questi servizi danno la possibilità di creare un account di test per provare e verificare l’invio e testare il funzionamento della API SMS per verificarne la compatibilità con il proprio ambiente di sviluppo.
  • avvalersi di un supporto tecnico e commerciale professionale (con annessa documentazione).
    Da sviluppatori, a nostro giudizio, è molto importante questa parte, è infatti fondamentale che le api siano ben documentate con esempi chiari (e non codici generici) magari con script pronti da scaricare per verificarne il funzionamento e le compatibilità con l’ambiente di sviluppo del cliente in modo rapido e senza perdite di tempo.
    Per esperienza diretta, non sempre è così e alle volte gli Script non vengono aggiornati oppure la documentazione è lacunosa o è stata tradatto male in italiano da un’altra lingua (sempre meglio spesso leggere direttamente la documentazione in lingua originale quando possibile) e senza un apposito ticket al supporto tecnico è impossibile portare a termine l’implementazione, il che rende i tempi di sviluppo ed integrazione più lenti
  • usufruire di aggiornamenti costanti e continui. Il web viaggia ad un ritmo molto veloce è quindi importante valutare anche i successivi possibili upgrade del servizio per evitare di trovarsi impreparati o peggio vedere interrotto il servizio
  • proteggere i dati grazie a gateway sms sicuri, questo è un aspetto molto importante, per garantire che gli invii di sms siano in tutta sicurezza (unitamente ai dati e alla privacy dei clienti, trattandosi di numeri di cellulare)

Ultimo, ma fondamentale vantaggio, le spese sono fatturate e quindi sono deducibili dalle tasse e ci mancherebbe altro.

Abbiamo visto i “vantaggi” di implementare una soluzione di invio di sms nei propri sistemi, questa ovviamente non deve andare a discapito di altri canali (come ad esempio la mail o il telefono) ma deve AFFIANCARSI per dare al cliente (o al potenziale cliente) una esperienza sempre migliore con il proprio software sia che si tratti di un gestionale sia che si tratti di un e-commerce.

Adesso veniamo a qualche applicazione “pratica”, ovvero, una volta implementato l’invio di sms grazie ad un gateway sms professionale che si occupa di inviare il messaggio e grazie alle api sms che consentono l’integrazione nei sistemi dell’azienda (sito e gestionale) quali sono delle possibili applicazioni operative?

Le abbiamo suddivise in due gruppi:

  • Soluzioni di sms marketing (quindi con finalità promozionale).
  • Soluzioni di “allerte sms” con finalità di assistenza al cliente.

5 applicazioni dell’invio di SMS per fini pubblicitari e di marketing

Pensiamo ad un software CRM o ad un sito e-commerce in cui siamo andati ad integrare (grazie alle api) la possibilità di inviare messaggi sms ai clienti che hanno SCELTO di lasciarci i loro numeri di cellulare (direttamente dai nostri sistemi tramite procedure schedulate automatiche oppure tramite il nostro backoffice) cosa veicolare nei messaggi? Quando usarli?

Innanzitutto è sempre opportuno PERSONALIZZARE GLI SMS (come abbiamo visto) quindi rivolgersi sempre per NOME al cliente così da far sentire la comunicazione rivolta direttamente a lui, inoltre è fondamentale programmare l’invio evitando orari notturni, molti utenti infatti potrebbero lasciare i cellulari accesi di notte e non vogliamo certo disturbare i nostri clienti con un sms alle 4 del mattino.

Detto questo ecco alcune applicazioni di sms marketing pronte all’uso:

  1. SMS di benvenuto post registrazione al nostro sito web (o al nostro CRM) magari con codice sconto immediatamente fruibile.
    Si consiglia di sfruttare in questo caso il concetto di “offerta limitata e in scadenza” dando quindi la possibilità di fruire dell’offerta entro una certa data!
  2. Veicolare offerte a tempo “speciali” allertando i clienti via sms.
    Se navigate su Amazon vi renderete conto di quanto siano utilizzate le offerte a tempo e le profilazioni del cliente (hai comprato un certo prodotto? Probabilmente sei interessato anche a… i così detti bundle o “spesso comprati insieme”).
    Unendo questi due elementi potresti strutturare un messaggio SMS che avvisi NON tutti i clienti di una offerta a tempo ma esclusivamente quelli che, per le abitudini di acquisto pregresse, possono essere interessati a quella specifica offerta a tempo.
    Con un bel messaggio sms e link diretto all’articolo (in caso di e-commerce) o con l’invito a visitare il negozio fisico o il punto vendita (a seconda dei casi).
  3. Chi ha comprato da noi in tanti casi è pronto a farlo di nuovo.
    All’interno del nostro software, sempre grazie alle api sms, potremmo schedulare un sms automatico in prossimità di determinati eventi.
    Per esempio si avvicina Natale?
    Ecco a te un bel buono sconto da spendere nel nostro punto vendita con i nostri migliori auguri. In particolare un augurio via mail è sicuramente importante ma specie sotto le feste molto a rischio SPAM, un sms potrebbe essere un modo più sicuro di veicolare il messaggio.
  4. SMS di buon compleanno!
    Certo devi avere anche la data di nascita del cliente (ma magari hai il codice fiscale nel gestionale…. oppure puoi richiederla come campo facoltativo in una form di registrazione al sito web).
    Il giorno prima del compleanno un bel messaggio di auguri personalizzato il tutto in modo totalmente automatico (senza quindi che sia un operatore a dover inviare il messaggio) grazie alle api sms il tuo software è in grado di essere programmato per l’invio automatico degli auguri accompagnati da un buono sconto per farsi un regalo o ad una call to action di altro tipo!
  5. Invito alla condivisione su Facebook.
    Perchè non inviare (tramite sms) ogni mese un link ad un articolo del blog aziendale con l’invito esplicito alla condivisione su Facebook, che oramai quasi tutti controlliamo attraverso smartphone?
    Un modo per far sentire i clienti parte di una comunità, la tua!

5 applicazioni dell’invio di allerte SMS per l’assistenza ai clienti

Non solo marketing! E’ sempre importante fare assistenza al cliente!

Come abbiamo detto possiamo sviluppare l’invio di messaggi SMS anche al fine di assistenza ai clienti, stiamo sempre parlando di invii configurati nei nostri sistemi in maniera automatizzata (le api sms integrano infatti questa modalità di comunicazione nel nostro software, ricordiamo che questo è il concetto base, il gateway sms si preoccupa poi dell’invio del messaggio di testo, più sopra in questo post abbiamo indicato alcuni fornitori potenziali di questo servizio).

  1. Banale, ma via SMS è possibile avvisare (per gli utenti che ne fanno richiesta esplicita ovviamente) sugli stati di un ordine, sia che si tratti di un ordine effettuato su un e-commerce sia che si tratti di un oggetto in riparazione / manutenzione sia che si tratti di un oggetto esaurito di cui l’utente vuole ricevere notifica appena sarà nuovamente disponibile a magazzino.
    L’utente potrebbe quindi scegliere se essere avvisato dai nostri sistemi via sms, via mail o con entrambi i sistemi.
    E’ vero che questa procedura costituisce un costo (un costo una tantum lato implementazione del sistema di alert sms) ed un costo (anche se da quel che abbiamo visto minimo) per ogni invio di sms, ma il ritorno in “soddisfazione dell’utente” è senz’altro un elemento importante da considerare.
  2. Promemoria in prossimità di scadenze.
    Pensiamo ad un abbonamento, via sms è possibile avvisare in prossimità della scadenza e magari fornire un link (come faresti con una mail) diretto per rinnovare il servizio.
  3. Promemoria appuntamenti.
    Lo abbiamo già accennato, per gli studi professionali le allerte sms potrebbero essere molto utili da far implementare nei software utilizzati.
    Pensiamo ad un notaio (o a un commercialista) che avvisi i clienti il giorno prima del loro appuntamento.
  4. Notifica di un pagamento.
    Pagato un fornitore via bonifico potreste inviare una notifica anche via sms così da avvertire immediatamente ed ovunque si trovi che il pagamento è stato effettuato.
  5. Alert e notifiche.
    In generale tutte le comunicazioni significative ed importanti potrebbero essere inviate tramite SMS tutte le volte che intendiamo rafforzare il messaggio (magari con una duplice notifica via mail e sms) oppure tutte le volte che riteniamo che la “rapidità” di ricezione (e la sicurezza) giochino a nostro favore (si pensi solo per fare un esempio alle tante problematiche lato SPAM nelle mail o al basso tasso di apertura di molte mail).

Conclusioni: api sms al servizio delle tue necessità

In conclusione le applicazioni di queste librerie (le api) sono tante e possono aiutare nel processo di automazione dell’azienda.

Certo, oltre a scegliere un fornitore del servizio di allerte sms valido e sicuro (comunque gli sms vengono inviati non tramite un server dell’azienda ma tramite un gateway esterno) è importante avere un team di sviluppo in grado di integrare nei sistemi informatici dell’azienda questa tipologia di servizio. Dopo di che, starà al reparto marketing, commerciale individuare le “situazioni” in cui si rende necessario far “partire” il messaggio sms verso i clienti.